Storie Lasalliane – I Fratelli de La Salle in Cuba

Storie Lasalliane – I Fratelli de La Salle in Cuba

Il 25 maggio 1961, i Fratelli De La Salle lasciarono Cuba dopo cinquantasei anni dedicati all’istruzione sull’isola, dove istituirono l’Universidad Social di San Juan Bautista e dodici scuole in diverse parti del paese: Santiago de Cuba, Guantánamo, Manzanillo, Sancti Spíritus, Miramar, Marianao, Palatino, La Habana, Santa María del Rosario e Vedado.

Quattro di queste scuole erano totalmente gratuite e nelle altre, un terzo degli studenti avevano borse di studio. Molto interessante è che nelle aule coesistevano ricchi e poveri, senza che nessuno sapesse chi pagava e chi no.

L’80% dei 110 Fratelli furono costretti a lasciare Cuba, e in quel tempo i posti di maggiore responsabilità erano occupati da religiosi nati sull’isola.

Alla fine, dopo quindici anni di approcci e incontri, i Fratelli de La Salle tornarono a Cuba, nel 1989. Nel settembre di quell’anno il governo diede il permesso a tre Fratelli di entrare nel paese. Attualmente i Fratelli che vivono là sono coinvolti in varie attività apostoliche, in collaborazione con la Chiesa locale.

Ci sono tre Comunità di Fratelli sull’isola, due a L’Avana e una a Santiago de Cuba facenti parte del Distretto Antille–Messico Sud.

This post is also available in: es en fr

Share This Post