Colombia – La sessione di formazione ESFORLIJ 3 per il La Salle College Pereira, Medellín

Colombia – La sessione di formazione ESFORLIJ 3 per il La Salle College Pereira, Medellín

La sessione di formazione ESFORLIJ 3 per il Colegio La Salle Pereira si è svolta quest’anno dal 9 al 18 giugno, con 200 giovani e 23 dirigenti che hanno animato il programma di lavoro con la Comunità della Galizia nella città di Pereira.

Durante la sessione abbiamo condiviso testi tratti da sintesi dei partecipanti nelle Comunità di Fede e Fraternità sulle loro esperienze vissute.

“Non stiamo abbandonando i nostri sogni, tanto meno smettiamo di fare ciò che amiamo”. Tuttavia, non tutti hanno potuto affermarlo perchè solo un centinaio hanno intrapreso l’esperienza di ESFORLIJ 3 Pereira 2017.

Siamo arrivati ​​il ​​9 giugno, ansiosi ma non nervosi, dato che avevamo già avuto almeno due esperienze precedenti.

Come al solito, ci dividiamo in cinque gruppi, denominati “comunità”, seguendo i cinque valori della nostra stella lasalliana (fede, fraternità, servizio, giustizia e impegno). Le “comunità” si diffondono e, in esse, comincia ad essere visibile qualcosa di speciale, cioè la luce di Gesù, nostro Signore.

Con il passare dei giorni, le difficili tecniche di adattamento impiegate dalle nostre Guide hanno prodotto l’effetto magico di una sensazione di fervore in ognuno dei partecipanti, evidente nei loro volti illuminati dall’ispirazione.

A poco a poco, ogni “comunità” ha iniziato a fare del suo meglio per lasciare il segno secondo lo  stile del nostro Santo Fondatore San Giovanni Battista de La Salle. Abbiamo lavorato coscienziosamente e attentamente per capire le esigenze di chi ci ha ispirato (i più svantaggiati nella nostra società). A volte i nostri legami con l’altro possono essere indeboliti, ma non abbiamo mai rinunciato. Ognuno di noi ha continuato a cercare di brillare e di essere sale per la terra e luce per il mondo. Con benedizioni, lacrime e diverse promesse, ci siamo detti addio, sperando solo per  breve tempo. Ora non ci resta che andare oltre questa esperienza per tradurla nella nostra realtà quotidiana ed ottenere che altre voci si uniscano alla nostra.

…. Siamo giovani, uomini e donne appassionati al servizio e ci sentiamo vivi oggi e pronti a mostrare al mondo il motivo per cui il ministero pastorale delle vocazioni e della gioventù è il nostro modo di vivere. Ognuno di noi è essenzialmente un formatore di leader, e dentro ognuno di noi c’è un’anima missionaria. Non siamo come prima. L’esperienza ci ha aiutato a diventare persone diverse e migliori, migliori cristiani e migliori cittadini. Ci ha dato gli strumenti per essere costruttori di sogni, annunciatori della speranza insieme all’amore di Dio. Andremo dove Egli vuole senza fama, ricchezza o potere, ma con le mani aperte offrendo l’amore e proclamando al mondo che l’umanità oggi deve essere migliore.

This post is also available in: es en fr

Share This Post