Incontro con Sr Thoa Ta, Direttrice del Centro De La Salle Sisters in Texas

Incontro con Sr Thoa Ta, Direttrice del Centro De La Salle Sisters in Texas

La Congregazione delle Suore Lasalliane è stata fondata nel 1966 dai Fratelli delle Scuole Cristiane del Vietnam per occuparsi delle bambine e dei bambini poveri e abbandonati durante la guerra civile dell’epoca. In America e in Tailandia si sono stabilite nel 1975.

Lo spirito con il quale le Sorelle lavorano e si dedicano al prossimo è lo stesso che San Giovanni Battista de La Salle ha donato ai Fratelli. Le suore sono in Vietnam, Tailandia e USA (Texas) dal 1975 ad occuparsi di bambini dai due ai cinque anni (fino a dodici anni in USA), molti dei quali provenienti da famiglie disagiate (soprattutto in Vietnam e Tailandia).

“Il sabato in America è destinato a corsi di catechismo e di lingua vietnamita per i vietnamiti residenti in America”, racconta Sr. Thoa. “Al dopo scuola americano si dedicano circa 13 sorelle fino alle 18 circa del pomeriggio. Sono sempre loro ad occuparsi dei gruppi Lasalle Scouts e Lasalle Youth coinvolti in attività di volontariato”.

“In Vietnam, invece, il numero di suore dedicate ad attività scolastiche ed extra scolastiche è maggiore (circa 100), facendone la comunità più estesa. In Tailandia sono circa sei”.

Sr. Thoa, alla domanda circa l’attuale situazione vocazionale in America, confessa che è molto difficile. “Attraverso il volontariato stiamo provando ad interessare il più possibile i giovani laici perchè, impegnati nel sociale, possano meglio conoscere ed apprezzare il nostro lavoro”.

“In Vietnam – aggiunge – la situazione è molto più semplice”. “Ci sono più vocazioni, ed una formazione per gli insegnanti che coinvolge anche docenti esterni al contesto lasalliano che hanno così la possibilità di integrarsi nella formazione ed apprendere il nostro metodo di insegnamento”.

Cambiando argomento, l’esperienza del recente tifone a Houston, ha profondamente scosso la comunità locale che, aiutata dalla popolazione si è risollevata disponendo tutte le Sorelle a meglio accettare la volontà del Signore per il prossimo futuro. “Al momento, e probabilmente per altri due anni, non potremo alloggiare nella nostra struttura che va ripulita e restaurata per i danni subiti…. Speriamo che questa devastazione abbia un senso e ci faccia capire a cosa siamo destinate”.

Intervista a cura di Ilaria Iadeluca – Direttrice della comunicazione
Istituto dei Fratelli delle Scuole Cristiane, Roma

This post is also available in: es en fr

Share This Post