Discorso di apertura del Fratello Superiore all’Assemblea Intercapitolare (riassunto)

Discorso di apertura del Fratello Superiore all’Assemblea Intercapitolare (riassunto)
[Nota: questo è un riassunto del suo intervento)

I Fratelli riconoscono, analizzano e affrontano insieme nella fede le difficoltà e le particolari sfide che provengono dal proprio Istituto. Contemplando la storia della salvezza, che si realizza nella loro vita e in quella dell’Istituto, sperimentano la grazia del mistero pasquale. Meditando sul viaggio del Vangelo del Fondatore, trovano un modello di fedeltà nelle avversità e il potere dei nuovi inizi. (Regola, 155)

Lunedì 5 marzo, il Fratello Superiore Robert Schieler si è rivolto ai Fratelli e agli ospiti (Alisa Macksey, Presidente della CIAMEL, e Keane Palatino, Coordinatore dell’ICYL) riuniti per l’Assemblea Intercapitolare. Ha iniziato ricordando in preghiera le persone sottoposte alla tirannia del conflitto sociale in Venezuela, nella Repubblica Democratica del Congo, nel Sud Sudan e nel Burkina Faso. Con lo stesso spirito orante ha esortato i partecipanti ad essere attenti alla Parola di Dio e ai segni dei tempi mentre si pensa ai suggerimenti per il 46° Capitolo Generale.

Commentando l’esperienza dell’Istituto negli ultimi 50 anni, Fratel Robert ha notato che il numero sempre minore di Fratelli, la crescita della famiglia lasalliana, il notevole impatto dell’Associazione per la Missione, l’importanza dell’istruzione superiore lasalliana, la stragrande presenza di partners nei nostri ministeri e la presenza preponderante di donne nelle nostre comunità educative sono realtà che devono influenzare le riflessioni ed il processo decisionale orientato al futuro.

Il Fratello Superiore ha sottolineato l’importante presenza formativa dei Fratelli nelle comunità educative preposte all’educazione formale. La formazione dell’educatore cristiano e del partner lasalliano è, ha insistito, una risposta pratica alle sollecitazioni dello Spirito Santo trasmesse attraverso i segni dei tempi. Mantenendo le loro vite chiaramente centrate su Gesù Cristo e impegnandosi nel Vangelo, con i poveri e nell’accompagnamento dei partners lasalliani, i Fratelli, ha detto, si aprono alla conversione cristiana e alle risposte verso la realtà odierna guidate dallo Spirito.

Rivolgendo la sua attenzione ai rapporti presentati dai distretti e dalle delegazioni, Fratel Robert ha osservato che molti argomenti sono stati negli ordini del giorno dei Capitoli generali e distrettuali: la formazione dei formatori, l’emancipazione dei giovani Fratelli, l’accompagnamento dei Fratelli anziani, l’incoraggiamento delle vocazioni lasalliane, l’attenzione alle questioni finanziarie e al movimento “oltre le frontiere” per impegnarsi in nuove iniziative a servizio dei poveri e i vulnerabili. Ha domandato se non fosse ora di cambiare il modo di conversare e di fare le cose in maniera diversa per coinvolgere efficacemente queste e altre tematiche urgenti.

Sebbene la questione della ristrutturazione appaia in molte delle relazioni, il fratello Superiore ha avvertito che la questione più importante riguarda la trasformazione e l’urgente necessità di conversione personale e comunitaria. Lo Spirito Santo, ha insistito, esorta i Fratelli a riaffermare l’orientamento della loro vita verso Gesù Cristo, il suo progetto per il Regno di Dio e la promozione dell’Associazione Lasalliana per la Missione. Ha affermato la sua convinzione che una tale conversione porterà ogni fratello e l’istituto alla possibilità di un futuro inimmaginabile e vibrante.

Fratel Robert ha concluso incoraggiando una maggiore intenzionalità riguardo alla conversione personale e comunitaria. Chiede che i Fratelli si accompagnino l’un l’altro nel proprio viaggio nel Vangelo e nella loro dedizione al carisma lasalliano. In ultimo, ha chiesto che tutte le persone riunite siano aperte ai bisbigli dello Spirito Santo in modo che possano fedelmente e zelantemente essere capaci di riconoscere, analizzare e affrontare le questioni del giorno. In questo modo, i Fratelli e i partners lasalliani otterranno, per quanto possibile, la gloria di Dio e assicureranno il benessere di coloro che sono affidati alle loro cure.

 


Seguiteci sui socials dell’Istituto:

facebook.com/lasalleorg

twitter.com/lasalleorg

instagram.com/lasalleorg

Intercapitular Meeting 2018 – Photos
https://www.flickr.com/photos/lasalle_org/albums/72157692391541501

This post is also available in: es en fr

Share This Post