Centro Ricerche e Risorse Lasalliane – Una biografia pop di Giovanni Battista de La Salle conquista la Seconda Conferenza Italiana di Public History

Centro Ricerche e Risorse Lasalliane – Una biografia pop di Giovanni Battista de  La Salle conquista la Seconda Conferenza Italiana di Public History

La Biblioteca Lasalliana anche quest’anno ha partecipato al secondo grande appuntamento della Public History Italiana, riunito a Pisa dall’11 al 15 giugno 2018. Una settimana intensa, ricca di eventi, manifestazioni, conferenze e tavole rotonde.

‘Metti la Storia a Lavoro’ questo il motto scelto dai soci dell’Associazione Italiana di Public History che ha voluto creare, nella seconda conferenza di giugno, occasioni di confronto e di riflessione, fra chi opera e lavora con e sul passato, sui modi in cui la storia è presente nella società: dall’università alle piazze, nella cultura ‘alta’ come in quella popolare, nella vita quotidiana.

I campi di azione sono numerosi perché il bisogno di storia attraversa tutta la società contemporanea: varie comunità entro lo spazio cittadino con le rispettive memorie, gli storici e gli archeologici, gli amministratori dei territorio, i curatori di musei, mostre, archivi e biblioteche, i gestori della conoscenza nelle imprese, lavoratori nell’industria dei contenuti, gli appassionati di ricostruzioni (revival, modellismo).

Il Centro Ricerche e Risorse Lasalliane si è inserito all’interno di questa interessante manifestazione presentando le attività della Biblioteca, dell’Archivio e del Museo Lasalliano della Casa Generalizia di Roma. Ad introdurci un poster dal titolo: S. Giovanni Battista de La Salle, strade di apertura. Quando le vite si intersecano e si trasformano. Il progetto di public history presentato, infatti, riguarda la biografia del nostro Santo Fondatore.

Il 7 aprile 1719, Giovanni Battista de La Salle morì nella città di Rouen, in Francia. Ha lasciato in eredità le sue due grandi opere: la comunità dei Fratelli delle Scuole Cristiane e una rete di 22 scuole cristiane libere sparse in tutto il regno di Francia e una a Roma.

Mentre commemoriamo i trecento anni di questo evento, raccontiamo attraverso l’esperienza personale del fratello Jean Jacquot, uno dei protagonisti dei primi quarant’anni dell’Istituto dei Fratelli delle Scuole Cristiane, la vita di La Salle tramite un itinerario di incontri nel complesso contesto della Francia del Re Sole.

Abbiamo concepito questa biografia come esercizio di storytelling, facendo parlare in prima persona fratel Jean Jacquot. Tramite le sue parole ricostruiamo un passato ancora attuale, che prosegue guardando al futuro.

Il lavoro finale sarà presentato in formato EPUB pop-up corredato da cenni storici, un glossario, stampe e immagini che aiuteranno il lettore a respirare il contesto francese della fine del XVII e l’inizio del XVIII secolo. È un testo narrativo semplice, adattato alle esigenze delle nuove tecnologie di comunicazione.

La Biblioteca Lasalliana è stato l’unico ente ecclesiastico a partecipare alla conferenza, e la biografia di Jean Baptiste de La Salle è stata presentata insieme a quelle di personaggi di grande spessore storico come Giuseppe Mazzini o Joe Petrosino, per citarne alcuni.

Insieme ai lavori del Centro Ricerche e Risorse Lasalliane abbiamo presentato anche il portale ‘BeWeb’ (Beni Ecclesiastici in Web)  il primo portale trasversale dei beni culturali ecclesiastici.

‘BeWeb’ è la vetrina che rende visibile il lavoro di censimento sistematico del patrimonio storico e artistico, architettonico, archivistico e librario portato avanti dalle diocesi italiane e dagli istituti culturali ecclesiastici sui beni di loro proprietà, tra cui la nostra biblioteca, il nostro archivio ed il nostro museo.

Anna Cascone
Responsabile Biblioteca – Centro Ricerche e Risorse Lasalliane
Istituto dei Fratelli delle Scuole Cristiane – Roma

This post is also available in: es en fr

Share This Post