“Senza frontiere”, “con il cuore”, “in prossimità”: proposte estive per camminare accanto ai giovani

“Senza frontiere”, “con il cuore”, “in prossimità”: proposte estive per camminare accanto ai giovani

Tre occasioni estive per accompagnare con cura ed affetto i giovani, “non solo con compiti estivi, ma con attività ed esperienze che tocchino il loro cuore”. A proporle i Fratelli delle Scuole Cristiane agli alunni delle loro scuole – 20 Istituti in Italia – e non solo.

“Estate senza frontiere”a Scampia dal 15 al 22 luglio un campo lasalliano a CasArcobaleno. Dal 22 luglio all’ 11 agosto ogni settimana servizio ai bambini napoletani e rom e vita nella comunità lasalliana. In Sicilia, a Regalbuto dal 19 giugno al 20 luglio per ragazzi over 14, ex allievi, universitari e non, esperienza forte di volontariato e, per i più grandi dal 22 al 26 agosto campo estivo alle pendici dell’Etna per formarsi al servizio degli altri.

Infine negli USA, a New York, sono diretti 12 ragazzi tra i 14 e i 17 anni dell’Istituto De Merode, di Villa Flaminia, entrambe scuole di Roma, e di una scuola lasalliana francese.

Prima tappa al museo di Ellis Island, “per ricordarci di quando eravamo migranti e sulle barche c’eravamo noi” spiega Andrea Sicignano, docente del De Merode e referente dell’iniziativa.” Lo scopo è quello di aiutarci ad aprire i cuori agli altri e andare oltre i nostri limiti mentali e talvolta fisici”.
Fede, fraternità e servizio le parole chiave dell’esperienza: formazione del gruppo al volontariato nella bedford house, comunità mista di fratelli e laici per scoprire chi è Lasalle oggi negli Stati Uniti. Servizio al mattino ad anziani e bambini di una safe house nel Bronx, con cui è in programma anche un picnic l’11 luglio e la visione del musical school of rock. Spazio quindi al convegno dei giovani lasalliani al manhattan college dal 15 al 20 luglio.

“Cuore senza frontiere”: “un campo vocazionale a Paola, Cosenza, dal 5 al 12 agosto per vivere un tempo di discernimento sulla propria vocazione cristiana e lasalliana in una comunità” spiega Fratel Enrico Muller, responsabile della proposta vocazionale, “accompagnati da varie risposte cristiane, dove adulti e giovani maggiorenni si mettono in ricerca aiutandosi vicendevolmente”. In programma anche il servizio quotidiano ai migranti e spazi di contemplazione e preghiera.

Esperienza di prossimità in Africa per 24 giovani volontari: “il primo gruppo con ragazzi tra i 16 e i 20 anni partirà il 13 luglio con una docente lasalliana di 26 anni” spiega Enrico Sommadossi, coordinatore del tavolo di pastorale e volontariato. “Il secondo gruppo dai 20 ai 31 anni partirà dal 24 luglio al 4 agosto, il terzo infine dal 4 al 24 è costituito da giovani tra i 20 e i 40 anni”. Destinazione per tutti il Kenya presso il Mwangaza College a Nakuru. “Il terzo gruppo attraverserà anche il confine per un breve tratto a piedi, per entrare in Uganda ed essere accompagnati a Moroto da Africa Mission”. Obiettivo dell’iniziativa, pensata e sperimentata da tre anni, è condividere la vita degli allievi del college lasalliano e dei ragazzi e ragazze dell’orfanatrofio Child Discovery Center.

Info

 

This post is also available in: es en fr

Share This Post