L’Estate di CasArcobaleno

L’Estate di CasArcobaleno

Anche quest’anno la nostra estate è stata ricca di nuovi incontri, grazie ai gruppi di volontari che hanno deciso di spendere parte delle proprie vacanze qui a CasArcobaleno. Si è trattato di un susseguirsi gioioso di parrocchie, gruppi scout o semplici volontari che hanno animato la nostra casa ininterrottamente, e che si sono messi a disposizione del quartiere totalmente, senza pregiudizi di sorta, animati da una grandissima voglia di fare.

Il primo gruppo è stato quello dell’oratorio di Grugliasco: ragazze e ragazzi giovanissimi che hanno vissuto per una settimana a CasArcobaleno, alternando il loro servizio tra la Station School e l’animazione con i bambini del quartiere.

Insieme ai ragazzi dell’oratorio di Grugliasco hanno vissuto anche tre giovani volontari lasalliani del Semil di Lione, che, oltrepassando le barriere linguistiche, sono stati capaci di lavorare benissimo in gruppo, e di donarsi con tutti sé stessi agli altri, arricchendosi a vicenda, con la ferma volontà di “sporcarsi le mani” per questa terra e con questa terra.

Successivamente ci hanno raggiunti Gabriele e Luisa, che sono tornati qui per la terza volta, insieme a Silvana, un’amica di Firenze che frequenta CasArcobaleno da sei anni (“Sicchè è Amore!”) e Paola, mamma di un’insegnante della scuola La Salle di Grugliasco. Oltre alle attività di volontariato sul territorio, i nostri amici ci hanno dato una grossissima mano nella manutenzione della struttura, dedicando tempo e forze, prendendosi cura della casa.

La settimana successiva, in questo meraviglioso viavai che ha caratterizzato la nostra estate, ci hanno raggiunti i ragazzi del gruppo scout di Genova, i quali si sono dedicati totalmente all’animazione per i bambini del Campo Rom di Giugliano e di Scampia. Insieme a loro c’era Beratrice, insegnante del liceo dell’Istituto Gonzaga, una delle scuole lasalliane di Milano, e due amiche vicentine, Arianna Barbara.

Alcune visite sono state realmente brevi, ma hanno lasciato lo stesso un bellissimo ricordo in tutti noi, come ad esempio gli incontri con le parrocchie di Nerviano, Induno Olona, Porto Mantovano e l’incontro con il Gruppo Giovani delle Missionarie dell’Immacolata: incontri di mezza giornata o di una giornata, ma che nella loro brevità ci hanno arricchiti vicendevolmente.

Agli inizi di Agosto ci ha poi raggiunti il gruppone della parrocchia San Paolo di Biella: oltre 40 tra ragazze e ragazzi che, anche se per pochi giorni, si sono dati davvero da fare nel servizio sul territorio e, soprattutto, nonostante il caldo afoso, nel rimettere a nuovo la facciata di CasArcobaleno, che adesso, grazie a loro, ha un aspetto fresco e rinnovato!

 

Dopo il Ferragosto, abbiamo ospitato per una settimana il gruppo della Caritas di Pavia, il quale si è dedicato ai bambini e agli adolescenti del campo Rom di Scampia, riempendo le loro giornate di giochi e avventure, tra le quali una bella giornata passata tutti quanti insieme al mare.

 

Un menzione speciale va dedicata a Josè Alberto e Neri, una coppia di giovani educatori lasalliani di Valencia, che per 3 settimane si sono dedicati anima e corpo alle nostre attività, mettendo a disposizione le proprie competenze, le loro qualità, la loro infinita energia e il loro affetto. Un uragano di gioia e voglia di fare che ha segnato indelebilmente la nostra estate: grazie infinite!

Si è conclusa la nostra estate, fatta di continui incontri, condivisione, comunità. Vorremmo stringere nuovamente uno a uno tutti coloro che hanno deciso di dedicare un pezzo importante del loro tempo a noi, al nostro territorio, alla nostra casa, ai bambini del quartiere e a quelli del campo Rom. Nella speranza di incrociare nuovamente il nostro percorso, non possiamo che dirvi ancora una volta: GRAZIE!

This post is also available in: es en fr

Share This Post