La George Jackson Academy prima scuola lasalliana americana in “I CAN – Design for Change”

La George Jackson Academy prima scuola lasalliana americana in “I CAN – Design for Change”

“I CAN – Design for Change” è un movimento scolastico internazionale creato da Kiran Bir Sethi, India, e sostenuto, tra gli altri, dall’OIEC (Catholic International Education Office), dalla Educational Commission of USG-UISG (International Union Superiors General). “I CAN – Design for Change” è già stato introdotto in oltre 460.000 scuole cattoliche in tutto il mondo come risposta all’enciclica ‘Laudato Si’’ di Papa Francesco e per promuovere la sostenibilità ambientale del nostro pianeta.

La George Jackson Academy di Manhattan (NYC) sarà la prima scuola lasalliana degli Stati Uniti ad essere coinvolta nel programma scolastico internazionale “I CAN – Design for Change”. Questa designazione è stata decisa da Fr. Martin Montoya, direttore esecutivo dell’Istituto Internazionale Lasalliano per la Sostenibilità dell’Ambiente (ILISE), dopo aver incontrato l’insegnante di scienze di scuola superiore Zachary Herring.

La George Jackson Academy è stata fondata nel 2003 da Fr. Brian Carty in onore di George Jackson, ex studente lasalliano di Fr. Brian ed ex presidente della Motown Records. Questa accademia è una scuola che aiuta studenti con basso reddito o provenienti da famiglie disagiate di New York City.

L’obiettivo di “I CAN – Design for Change” è quello di permettere agli studenti di dire “I CAN”, mettendo in pratica le proprie idee per proteggere l’ambiente ed essere fonte di ispirazione per gli altri raccontando le proprie storie di cambiamento. “I CAN – Design for Change” cerca di raggiungere questo obiettivo utilizzando quattro passaggi metodologici: sentire, immaginare, fare e condividere. Seguendo questo orientamento gli studenti della George Jackson Academy identificheranno e cercheranno di affrontare i problemi ambientali nelle loro classi, a scuola o nella comunità. Gli studenti svilupperanno soluzioni creative che possano avere un rapido impatto e svilupperanno un piano d’azione per influenzare il cambiamento. Alla fine del programma, gli studenti invieranno le proprie storie attraverso testi, foto, video o presentazioni al sito web di “Design for Change”.

L’Istituto Internazionale Lasalliano per la Sostenibilità dell’Ambiente (ILISE) desidera incoraggiare tutte le scuole lasalliane a partecipare a questo movimento internazionale “I CAN – Design for Change”. Con circa 1.000 scuole lasalliane distribuite in 80 paesi, possiamo avere un impatto reale sul mondo abbracciando questa metodologia!

Se siete interessati:

– Qui potete trovare informazioni sulla metodologia “I CAN – Design for Change”:

– Clicca sul banner “Seleziona partner” nella pagina web ufficiale di Design for Change per individuare il tuo paese. Sito web https://www.dfcworld.com/SITE#

This post is also available in: es en fr

Share This Post