Chi siamo


Istituto dei Fratelli delle Scuole Cristiane – La Salle


San Giovanni Battista de La Salle nacque in Francia nel 1651, apparteneva ad una delle famiglie più importanti della città di Reims. Ricevette l’ordinazione sacerdotale, all’età di 27 anni.

Docile alla voce di Dio, che lo chiamava a riporre tutta la sua fiducia in Lui, Giovanni Battista si spogliò di tutto: dapprima del suo titolo di canonico, poi del suo patrimonio che distribuì ai poveri, durante la carestia che desolò la Francia nel 1683 e 1684, diventando totalmente povero come i ragazzi che venivano alle sue scuole, e come i maestri che incoraggiava ad avere fiducia in Dio.

De La Salle si sentì “impressionato per l’abbandono dei figli degli artigiani e dei poveri”. Poco tempo dopo, si trovò impegnato ad aiutare un gruppo di maestri, per fondare scuole per ragazzi poveri, per offrirgli una buona educazione, fondò le Scuole Cristiane, gratuite. Si unì a quei maestri e fondò con loro una comunità laicale, che prese il nome di Fratelli delle Scuole Cristiane“(1680).

Capì allora che Dio l’aveva condotto ad una impresa imprevedibile : la nascita di un nuovo tipo di vita consacrata, quella dei Religiosi Fratelli.

Nel 1725 l’Istituto ricevette l’approvazione formale da parte della Chiesa tramite la bolla papale, “In apostolicae dignitatis solio”.

Giovanni Battista de La Salleè stato canonizzato nel 1900. Pio XII l’ha proclamato, nel 1950, “Speciale Patrono di tutti gli educatori cristiani“.

Oggi, la grande famiglia de La Salle è formata da circa 4.000 Fratelli, che insieme agli 90.000 educatori e educatrici e numerosi collaboratori Laici assistono in circa 1.000 centri educativi, in 79 paesi. 850.000 alunni, bambini, giovani e anche adulti, ricevono la migliore educazione possibile, nelle aule de La Salle.

Il carisma lasalliano, sempre vivo e rinnovato, ha dato i suoi frutti, anche nella nascita di altre congregazioni e gruppi di uomini e donne consacrati: Istituto Secolare dell’Unione dei Catechisti (presenti in Italia, Perù, Eritrea) – Suore Guadalupane de La Salle (presenti in Bolivia, Brasile, Colombia, Ecuador, Filippine, Italia, Madagascar, Messico, Perù, USA) – Suore Lasalliane (presenti in Australia, Filippine, Thailandia, USA, Vietnam) – Fraternità “Signum Fidei” (consacrati Laici presenti in 35 paesi).

Inoltre formano parte della Famiglia Lasalliana e ne condividono il carisma anche il movimento dei Giovani Lasalliani, l’Unione Mondiale degli Ex-Alunni (UMAEL) e l’Associazione Internazionale delle Università Lasalliane(IALU/AIUL).La Famiglia Lasalliana riconosce ed accoglie persone di altre religioni, credenti di altre confessioni che condividono la Missione Educativa Lasalliana e chiamano il De La Salle “nostro Fondatore” , ne è un esempio l’Università di Betlemme dove vi sono presenti, oltre ai Fratelli, insegnanti e studenti di altre religioni.

L’attività educativa della Famiglia Lasalliana si realizza a favore di tutti i settori sociali. L’Istituto, da sempre è impegnato a favore dell’educazione sui diritti dell’infanzia. Nell’anno dell’alfabetizzazione internazionale (1990), l’UNESCO ha concesso il premi NOMA alle Istituzioni Lasalliane. Collabora al Progetto Intercongregazionale “Solidarietà con il Sud Sudan” dell’Unione Superiori Generali; è tra i membri fondatori della BICE (Bureau International Catholique de l’Enfance) e a seguito del terribile terremoto che ha colpito Haiti, la congregazione sta realizzando un importante progetto a livello scolastico, sanitario e sociale.

I centri educativi dell’Istituto Lasalliano includono tutti i livelli: educazioni infantili e primarie, scuole medie, superiori, formazioni professionali ed universitarie. Oggi Fratelli e  Laici Lasalliani sostengono più di 300 centri educativi non formali, per i bambini, giovani e adulti che vivono in aeree di degrado sociale.

Sulle orme del Fondatore 14 Fratelli sono stati canonizzati, 150 sono Beati, 8 Venerabili e altri 5 sono sulla via della Santità con processo iniziato o in via di conclusione.

This post is also available in: es en fr