1

46° Capitolo Generale


20 Ottobre 2021

Cari Fratelli e Collaboratori,

 “Desidero tanto che, in questo tempo che ci è dato di vivere, riconoscendo la dignità di ogni persona umana, possiamo far rinascere tra tutti un’aspirazione mondiale alla fraternità”.[1]

È con gioia e speranza che vi rivolgo questa lettera, mentre continuiamo la nostra preparazione al 46° Capitolo Generale: “Costruire nuove strade per trasformare la vita”. Mi aspetto che il Capitolo ci guidi su strade che conducano all’incontro fraterno con tutti coloro che incontriamo, specialmente i poveri.

L’implacabile pandemia ha causato il rinvio del Capitolo. La crisi sanitaria mondiale continua a informare il nostro discernimento e ora ha portato la Commissione Preparatoria a determinare che, in questo momento, Roma è la sede più sicura e adatta. Pertanto, il 46° Capitolo Generale si terrà presso la Casa Generalizia di Roma dal 1° maggio al 22 maggio 2022.

Sebbene i Fratelli della Commissione Preparatoria abbiano deciso per Roma, vorrei sottolineare l’importanza di mantenere lo spirito di speranza, audacia e d’ispirazione che era presente quando fu scelta Pattaya. La sfida rimane quella di affrontare la nostra realtà attuale con gli occhi della fede, di escogitare un cammino ispirato al Vangelo e di avere il coraggio di rischiare tutto per Gesù Cristo e il suo progetto per il Regno di Dio.

Colgo l’occasione per condividere con voi i nomi dei Fratelli Delegati. Vi chiedo di pregare per loro affinché possano scoprire nuovi percorsi che ci portino a riconoscere la dignità di ogni persona, affinché possiamo continuare a fare la nostra parte per far rinascere l’aspirazione universale alla fraternità.

Fraternamente,

Fratel Robert Schieler, FSC
Fratello Superiore


[1] Papa Francesco. Fratelli Tutti: Fraternità e Amicizia Sociale, Lettera Enciclica 2020, N. 8.