“Essere segni di fede oggi, creatori di fraternità, ambasciatori dell’amore di Dio”.

“Essere segni di fede oggi, creatori di fraternità, ambasciatori dell’amore di Dio”.

1 de Gennaio de 2020 admin1

Autore: Claudio Baez Leiva
Presidente Signum Fidei Chile                                           


Il ritiro del Giubileo lasalliano si è tenuto, nel dicembre 2019, presso il Collegio La Salle – La Reina, Santiago del Cile. Eravamo pieni di Spirito Santo, dell’amore di Dio e dei valori lasalliani, mentre seguivamo il ritiro con gioia ed entusiasmo nello spirito del carisma lasalliano.

    Il nostro ritiro spirituale per il Giubileo Lasalliano è stato organizzato dall’Equipe Nazionale dei Signum Fidei, Cile (ENAFSF), con il sostegno di Fratel Olavo José Dalvit, Visitatore del Brasile-Cile, Fratel Paco Chiva, Segretario Congiunto dell’Associazione Lasalliana, Fratel Juan Baez, Assessore Nazionale dei Signum Fidei Cile e Direttore della Comunità della Sagrada Familia, e Fratel Mario Silva Pardo, Rettore del Colegio La Salle – La Reina.

Inoltre, il nostro ritiro ha ricevuto impulso dalla lettura del messaggio di Fratel Robert Schieler, Superiore Generale, e dalla presenza dei Fratelli Olavo José Dalvit, Visitatore, e del nostro caro Fratello Rodolfo Andaur.

Hanno partecipato 23 persone provenienti dalle Fraternità locali del Colegio de La Salle – La Reina, Colegio La Salle de San Gregorio, Colegio Agustín Edwards de Valparaíso, e dalla Fraternità Santa Rosa de Lima in Florida. Presenti anche i Fratelli Sergio Moreno, Enrique García e Mario Silva […].

[…] È stato un ritiro pieno di simbolismo e di fraternità, guidato dal diacono permanente dei Signum Fidei, Hugo Santibáñez Osorio. L’attenzione si è concentrata sulla figura del Santo Fondatore e sulle indulgenze plenarie concesse da Papa Francesco. Alla luce degli eventi attuali della nostra società, abbiamo cercato l’intercessione del Fondatore per il nostro paese e per tutte le famiglie lasalliane del Cile.

Abbiamo vissuto un’atmosfera di unità e di associazione e un tempo di pace spirituale, che ha riempito i nostri cuori di speranza per il futuro della nostra Fraternità Signum Fidei […].

  Siamo grati a Fratel Robert Schieler, Superiore Generale, per il suo messaggio che ci incoraggia a continuare a costruire il Regno di Dio attraverso la Fede, il Servizio e la Fraternità, secondo il carisma lasalliano, “essendo stati inviati ad annunciare il Regno di Dio con un solo cuore, un solo impegno e una sola vita, come discepoli fedeli di Gesù Cristo e come testimoni di nuove vocazioni lasalliane”.

  Siamo anche grati a Fratel Paco Chiva del Segretariato dell’Associazione Lasalliana che ci ha incoraggiato ad essere testimoni della comunità cristiana, testimoniando i valori ai quali Gesù ci chiama e ad un vero incontro con Gesù e con i diseredati.

  E naturalmente ringraziamo Fratel Olavo José Dalvit, Visitatore di Brasile-Cile, per il suo messaggio “Siate segni di fede in tutto il mondo”. Siate segni di fede in un mondo in subbuglio, testimoniando ciò che Nostro Signore ci ha insegnato… Siate segni di fede e di zelo per una società migliore. Siate persone significative per coloro che sono affidati alle nostre cure nelle nostre famiglie, nel nostro lavoro, nella nostra missione e nella nostra vita”.

  Ringraziamo Fratel Rodolfo Andaur per il suo sostegno, la sua collaborazione e le sue parole di riflessione, e anche Fratel Juan Baez, il nostro Assessore Nazionale, per il suo contributo come testimone di fede nei valori lasalliani.

  Preghiamo affinché lo Spirito Santo accenda nei nostri cuori il fuoco del suo amore, affinché nelle nostre Fraternità locali possiamo vivere con entusiasmo la nostra vocazione al servizio e alla missione a cui siamo chiamati come membri della Fraternità Signum Fidei del Cile, continuando a lavorare per il Regno di Dio e condividendo l’esperienza lasalliana di vera fraternità con i nostri fratelli e sorelle più bisognosi.

Grazie per averci dato questa opportunità di sperimentare la vera Fraternità Lasalliana “Insieme e per Associazione”.

Viva Gesù nei nostri cuori!


I primi Fratelli, Yon José e Adrién di Jesús arrivarono in Cile, per conoscere la situazione loro offerta, nell’ottobre 1876.

Il 1° maggio 1877 essi rilevarono la Scuola di San Vicente de Paul, fondata il 28 ottobre 1855 (la prima richiesta di Fratelli venne fatta nel dicembre 1855): Amadeo (arrivò a Santiago l’11 aprile 1877), Jucondus, Teófilo e Donatoris (provenienti da Liverpool, arrivarono il 19 dello stesso mese).

Attualmente ci sono 7 stabilimenti situati in tre città: Santiago (4), Talca (1) e Temuco (2). Tre di loro sono assolutamente gratuiti, uno con un sussidio condiviso e tre a pagamento; rispetto al totale, quattro sono di tipo misto (ragazzi e ragazze) e tre solo per ragazzi.

Ad oggi ci sono cinque comunità, composte da 19 membri (15 cileni, uno spagnolo e tre brasiliani). Oltre a questi 19, ci sono tre Fratelli cileni in servizio fuori dal paese (2 in Brasile e uno a Roma).


La Salle Chile