Santuario DLS

La grande cappella del complesso della Casa Generalizia è stata aperta al culto il 6 gennaio 1937. Inizialmente fu intitolata a San Giuseppe, patrono e protettore dell’Istituto, e fu progettata per accogliere le Reliquie del Santo Fondatore, qui trasferite il 25 gennaio 1937.

Originariamente l’urna fu deposta su una lastra di marmo giallo sotto uno dei 4 altari laterali.

Reliquie del Santo Fondatore

A più riprese la cappella subì ingrandimenti e trasformazioni. Negli anni 1947/48 furono costruite due cappelle semicircolari e in una di queste (oggi Cappella dei Martiri) furono spostate le Reliquie per poter dar loro maggiore rilevanza e maggior spazio. Attualmente sono collocate in fondo all’abside.

Nel tempo le 2 grandi cappelle semicircolari sono state arricchite con vetrate. Nella prima sono raffigurati il martirio di San Salomon Leclercq e alcuni Fratelli che hanno dato la loro vita per la fede; nella seconda vi è la statua della Beata Vergine Maria con il Bambino Gesù e quelle di Don Bosco, fondatore dei Salesiani (si ispirò alla pedagogia del De La Salle) e di San Marie-Madeleine Postel, fondatrice delle Suore delle Scuole Cristiane. Fanno da cornice le vetrate dei Fratelli Beati.

Cappella dei Martiri

Inoltre, all’interno del Santuario, ci sono anche delle vetrate dedicate alla vita del Fondatore, e altre dedicate a Fratelli Venerabili e Servi di Dio.

I 4 altari laterali sono, invece, dedicati a:

Completa il tutto il grande organo in fondo alla Chiesa e un bellissimo crocifisso ligneo posto sopra ad un piccolo altare dedicato a tutti i Fratelli defunti che hanno prestato servizio nella Casa Generalizia.


Santuario de La Salle (Statue, targhe e reliquiari)


Santuario de La Salle (vetrate e altro)