Più di 1.600 persone da 34 Paesi

Home  |  NOTIZIE  RELAN

Più di 1.600 persone da 34 Paesi

Luglio 22, 2020 admin1

26 giugno 2020

In risposta all’appello per la giustizia razziale, più di 1.600 persone di 34 paesi hanno partecipato il 25 giugno scorso alla visione di Rispondere al razzismo: un dialogo lasalliano, una discussione in livestream, che potrete vedere cliccando qui. L’Associazione Lasalliana dei Collegi e delle Università (LACU) ha ospitato il dialogo in collaborazione con l’Ufficio per l’Educazione Lasalliana alla Conferenza dei Fratelli Cristiani e con tre dei Distretti della Regione Lasalliana del Nord America (RELAN): Distretto dell’America del Nord orientale, Distretto del Midwest e Distretto di San Francisco-New Orleans. 

Durante il dialogo, quattro educatori lasalliani hanno discusso su come agire in risposta al razzismo sistemico e istituzionale, spiegando, attraverso esempi concreti, cosa esso sia, e dove questo momento potrebbe condurci all’interno delle nostre istituzioni e della società, esplorando i passi che i lasalliani potrebbero compiere per far sì che avvenga un vero cambiamento.

“Il dialogo è importante perché il silenzio non è un’opzione, e può servire da catalizzatore per il cambiamento”, ha detto Kristi J. Kelly, Ed.D., responsabile della diversità e direttore dei servizi multiculturali per gli studenti della Lewis University. “Spero che il dialogo raggiunga quanti sono disposti (anche coloro che inizialmente non lo erano) a lavorare per una giustizia razziale trasformativa. Un risultato della speranza è passare dall’essere culturalmente competenti all’antirazzismo”.

Oltre alla dottoressa Kelly, tra i relatori erano presenti anche Hayden Greene, M.A., direttore fondatore di Multicultural Affairs e coordinatrice del Multicultural Center del Manhattan College, Maureen O’Connell, Ph.D., professore associato di Etica Cristiana, Dipartimento di Religione e Teologia de La Salle University e Luisa Marcela Ossa, Ph.D., professore associato di spagnolo e del programma di spagnolo de La Salle University. Moderatori della discussione Fratel Ernest Miller, FSC, D.Min., vice presidente per la missione a La Salle University, e Frances Sweeney, Ph.D., professore di spagnolo e vice presidente per la missione al Saint Mary’s College of California.

Rispondere al razzismo: un dialogo lasalliano continua il lavoro incentrato sul colloquio annuale riguardo l’Educazione Superiore Lasalliana sulla Giustizia Razziale, avviato nel 2017 come iniziativa collaborativa degli Ufficiali della Missione LACU e dei loro colleghi di facoltà nel tentativo di esplorare le connessioni tra la lotta per la giustizia razziale e l’equità con l’eredità e la missione lasalliana e l’insegnamento sociale cattolico. Essa evidenzia l’impegno della missione lasalliana nello scoprire le cause profonde della povertà e, con grande determinazione, promuovere la giustizia e la dignità umana (Regola dei Fratelli delle Scuole Cristiane, 16.1). L’impegno è esemplificato dalla vasta collaborazione all’interno della RELAN, guidata dai membri della LACU, che sono la Christian Brothers University, La Salle University, Lewis University, Manhattan College, Saint Mary’s College della California e il Saint Mary’s University del Minnesota. 

La collaborazione, la conversazione e l’azione continueranno in livestream. È in corso la pianificazione del prossimo Colloquio Lasalliano sull’Educazione Superiore sulla Giustizia Razziale, e la LACU sta lavorando con l’Associazione Internazionale delle Università Lasalliane (IALU) per esplorare una serie di iniziative globali, compresa la possibilità di un livestream con i relatori della rete globale di 65 collegi e università lasalliane, al fine di ampliare la discussione e rafforzare l’azione riguardante la giustizia razziale e altri aspetti dell’equità, che riflettono la più profonda preoccupazione dell’eredità e della missione lasalliana.

“La mia speranza è che questo dialogo non sia la fine, ma un passo verso le scuole, le università e gli altri centri educativi lasalliani, generando una conversazione sostenuta e critica sui programmi scolastici e sull’etica generale della comunità educativa”, ha detto Fratel Ernest. “Gli educatori lasalliani e le comunità educative devono fare auto-critica per riflettere veramente su come l’educazione lasalliana possa occuparsi delle disuguaglianze razziali, della povertà e dei disordini sociali”. 

Registrazione del live stream del 25 giugno

Per ulteriori informazioni o per essere più coinvolti nelle iniziative LACU, potete contattare Fratel Jack Curran, FSC, Ph.D., vice presidente per la missione al Manhattan College e presidente di coordinamento degli Ufficiali di missione LACU all’indirizzo LACU@cbconf.org

Più info riguardo l’iniziativa

*Foto: per gentile concessione di Peg Hodapp, DeLaSalle High School, Minneapolis