I lasalliani vanno avanti uniti con speranza e creatività

I lasalliani vanno avanti uniti con speranza e creatività

Aprile 6, 2020 admin1

Roma, 6 aprile 2020

L’emergenza sanitaria prodotta dal COVID-19 ha indotto quasi tutti i governi, dove sono presenti opere educative lasalliane, a determinare la chiusura temporanea delle scuole. Solo alcuni dei nostri collegi continuano ad offrire servizi a condizioni speciali per quegli studenti che non hanno un posto dove andare, al fine di evitare il contagio tra i propri membri.

Finora non abbiamo ricevuto segnalazioni di perdite umane all’interno della nostra grande famiglia lasalliana, ma molti dei nostri studenti e delle loro famiglie stanno soffrendo l’impatto di un’economia familiare in declino.

D’altra parte, siamo felici di vedere che, nonostante la chiusura temporanea delle scuole, molte di esse continuano ad offrire servizi educativi. L’uso delle piattaforme digitali, delle aule virtuali e, in generale, dei sistemi informatici e dei social network ci hanno permesso di continuare il nostro lavoro di educatori sia che si tratti di mediare la conoscenza, di guidare i rapporti familiari, di offrire messaggi di speranza o di facilitare ogni tipo di risorsa utile per la vita quotidiana. In questo modo, abbiamo visto che gli studenti e gli educatori trovano gioia nella virtualità, sviluppando qualità in accordo con le nuove realtà. Altre scuole, in luoghi dove non è permesso l’accesso alle risorse tecnologiche, si è alla ricerca di modalità alternative per risolvere questa situazione.

D’altra parte, siamo anche contenti dell’importante e generoso lavoro sociale che alcuni lasalliani stanno facendo nel trasformare i propri centri educativi in rifugi, fornendo risorse sanitarie e cibo. Tutto questo ci permette di constatare, ancora una volta, le virtù degli educatori: creatività, resistenza, generosità, capacità di comunicazione, ma soprattutto passione per i bambini e i giovani.

Ringraziamo il Signore per gli studenti che continuano ad essere curiosi e di sostegno, e per gli educatori che stanno trovando il modo di reinventare la scuola nonostante le enormi difficoltà.

Viva Gesù nei nostri cuori… per sempre!

Fraternamente,

Fr. Nestor Anaya, FSC
Segretario di Associazione e Missione


Alcune iniziative a sostegno delle persone colpite dal COVID19