Disponibile la nuova edizione della Riflessione Lasalliana

Disponibile la nuova edizione della Riflessione Lasalliana

Maggio 31, 2021 admin1

“L’utopia è all’orizzonte. Mi avvicino di due passi e l’orizzonte si allontana di due passi.
Cammino dieci passi e l’orizzonte si sposta dieci passi più in là.
Per quanto io cammini, non la raggiungerò mai. Allora, a cosa serve un’utopia?
Proprio per questo: è utile per camminare”.

Eduardo Galeano

Ogni anno, il Fratello Robert Schieler, Superiore Generale, e il suo Consiglio offrono a tutti i lasalliani del mondo un tema di riflessione, come linea guida delle discussioni, degli studi e delle azioni locali; dal 2015 questo materiale è stato chiamato Riflessione Lasalliana.

Con il titolo “Un’esperienza evangelica” nell’anno scolastico 2015-2016 ha avuto inizio questo ciclo di documenti, e attualmente le pubblicazioni stampate, le immagini nei social media e un buon numero di poster nei vari ministeri educativi mostrano un occhio multicolore a ricordarci che “siamo parte del miracolo”.

A causa dei diversi calendari accademici presenti in tutta la geografia lasalliana, alcuni paesi iniziano la diffusione del documento, del motto e del suo logo nel mese di settembre, alcuni in dicembre e altri tra gennaio e marzo dell’anno successivo. Ecco perché due temi sono presenti allo stesso tempo, per alcuni mesi, nelle menti e nei cuori dei lasalliani di tutto il mondo.

Nell’anno in corso (2021-2022) Fratel Robert e i Fratelli Consiglieri ci invitano a guardare l’orizzonte di progetti difficili ma possibili. Ci invitano a credere nei sogni che possono realizzarsi quando si percepisce la passione per l’umanità e l’incontro comunitario. Quando superiamo i muri della difficile realtà e troviamo nel Vangelo parole che ci incoraggiano a non perderci d’animo e a promuovere cambiamenti significativi per la crescita della nostra fede, la difesa dell’umanità e azioni concrete a favore dell’ambiente.

Siamo donne e uomini di fede. Siamo cattolici, e questo implica avere le braccia aperte e il cuore pronto a lavorare insieme ad altri che, anche se non condividono il nostro credo, vogliono un mondo migliore per tutti. Per questo motivo, la Riflessione Lasalliana n. 7 è intitolata:

Utopia: Un sogno possibile!Costruire nuove strade per trasformare la vita.

Il documento in PDF è qui disponibile per essere interiorizzato, condiviso, in modo che molte iniziative concrete possano tradursi in una vita migliore per molte persone, soprattutto quelle delle periferie.

Buona lettura! E che molti sogni si realizzino.

Fratel Alexánder González, FSC
Segretario-Coordinatore di Comunicazione e Tecnologia
Casa generalizia, Roma, Italia.


Questo sarà il logo della Riflessione Lasalliana No. 7:

Il logo si ispira alle immagini impossibili nell’opera dell’artista olandese Escher: mondi impossibili che esistono.

I triangoli rappresentano la costruzione del tessuto sociale, in una struttura forte che non si deforma ed è mantenuta dalla tensione di forze diverse, analogia di ciò che serve per realizzare un sogno.

Le linee frastagliate rappresentano quanto possa essere tortuoso affrontare nuove sfide.

Infine, c’è un’allusione metaforica alla Santissima Trinità: costruire la comunità nella diversità.

Questo logo è stato sviluppato dalla designer Carolina Henao Castro insieme al team della Direzione di Comunicazione e Marketing dell’Universidad de La Salle di Bogotá, Colombia.

A loro, alle autorità universitarie e ai lasalliani del Distretto di Bogotá i nostri ringraziamenti per il contributo offerto ai lasalliani di tutto il mondo.