San Muziano Maria Wiaux

Louis Wiaux, nasce, terzo di sei figli, in un paesino del Belgio francofono, dove quasi tutti sono cattolici praticanti. Suo padre fa il fabbro e sua madre dà una mano nella gestione di un caffé in un locale della casa di famiglia. Qui non si tollera il parlar sboccato e le serate a base di birra e di giochi, terminano sempre con la recita del rosario. Louis non ha né il fisico né la passione per il mestiere del padre; è convinto che il Signore lo chiami ad un altro tipo di lavoro.

Quando incontra i Fratelli in una scuola vicina, decide di entrare nel noviziato di Namur. Dopo aver insegnato due anni alle elementari, viene assegnato al pensionato de Malonne, dove passerà i successivi 58 anni . All’inizio trova difficoltà a far fronte ai compiti di insegnante e di sorvegliante insieme. Viene aiutato dal Fratello responsabile dei corsi di musica e d’arte, che erano allora una parte importante del programma scolastico.

Da allora in poi, Fr. Mutien è non soltanto un efficace insegnante in quei campi, un sorvegliante attento dei corsi scolastici, un catechista nella vicina parrocchia, ma anche esercita una straordinaria influenza sugli allievi per la sua pazienza e per la sua evidente devozione. Si sa che passa tutto il tempo possibile davanti al tabernacolo o alla grotta di Notre-Dame. I Fratelli dicono di non averlo mai visto infrangere benché minimamente la Regola. Dopo la sua morte a Malonne, la sua fama si diffonde in tutto il Belgio e gli vengono attribuiti molti miracoli. Le sue reliquie sono venerate a Malonne nel monumento costruito in suo onore dopo la canonizzazione.

Nato a Mellet, Belgio, il 20 marzo 1841
Entrato al Noviziato il 7 aprile 1856
Morto il 30 gennaio 1917
Beatificato il 30 ottobre 1977
Canonizzato il 10 dicembre 1989.


St. Mutien-Marie Wiaux